premio-challenge-euposia

Classico 36 Campione mondiale

L’ottava edizione del premio mondiale Euposia challenge vede, con nostro sommo orgoglio, al primo posto tra gli autoctoni il nostro Classico 36 Lessini Durello di Sacramundi.
Sono arrivati i risultati del concorso enologico internazionale, organizzato dalla rivista veronese Euposia, in collaborazione con la Deutschland Sommelier Association, l’American Chamber of commerce in Italy ed il Consorzio Lessini Durello doc che si è svolto all’Aqualux Hotel Spa & Suite di Bardolino. In gara oltre 200 vini “metodo Classico”. A sfidarsi le eccellenze produttive del vino mondiale: Champagne, Cremant e Blanquette francesi, Cava spagnoli e anche spumanti provenienti da Usa, Argentina, Brasile, Portogallo, Germania, Austria, Slovenia, Croazia, Russia, Moldavia, India, Australia, Nuova Zelanda e Sud Africa. In gara anche l’intera gamma di bollicine italiane: dalle denominazioni come Franciacorta, Trentodoc, Lessini Durello, Alto Adige, Alta Langa ed Oltrepo’ pavese.

La giuria composta da 24 esperti provenienti da tutto il mondo presieduta da Alessandro Scorsone dopo l’analisi cieca dei 200 campioni ha decretato come vincitore assoluto lo champagne De Saint Gall, Brut selection premier cru blancs 2013. Novità di questa edizione, poi, la massiccia presenza dei metodi classici da vitigno autocntono. Dopo la vittoria dello scorso anno del cava spagnolo Gramona quest’anno il riconoscimento è tornato in italia consegnando il primo premio al Lessini Durello doc riserva 36 mesi 2010 di Sacramundi. In alto i calici!

premio-challenge-euposia

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *